deutsch
english
francais
italiano
espanol
Photo
India

7 Novembre 2011
Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer (CBG Germania)

Morti da sperimentazione sui farmaci:

Lettera aperta alla BAYER

Bayer AG
CEO Marijn Dekkers
51368 Leverkusen
Germania

Signor Dekkers,

secondo i dati del Ministero della Sanità indiano, nello scorso anno, 688 indiani sono morti nel corso di sperimentazioni sui farmaci. Negli anni precedenti le morti furono 288 nel 2008 e 637 nel 2009. La gran parte dei test clinici sono stati condotti per conto delle grandi multinazionali.

Riguardo a questi dati, 138 delle persone morte nei quattro anni successivi ai test, partecipavano a sperimentazioni cliniche condotte dalla BAYER. Almeno quattro di esse sono morte durante l'ultimo anno di sperimentazione del farmaco anti-trombosi Xarelto, il cui ingrediente attivo è il Rivaroxaban.

Quale è il motivo di quelle morti? Le chiediamo di rendere accessibili tutti i dati riguardanti tali casi nei test clinici condotti dalla BAYER in India negli ultimi 5 anni.

Chiediamo che, per ciascuno dei test in questione, vengano fornite le risposte alle seguenti domande:

=> Che farmaco è stato usato? In che dosaggio?
=> A chi è stata affidata la conduzione del test? Dove è stato condotto il test?
=> Quanti soggetti hanno assunto il farmaco e in che periodo di tempo?
=> Quali effetti collaterali ci sono stati e in quale percentuale? Quanti soggetti sono morti?
=> Quali indennizzi sono stati pagati ai familiari delle vittime?
=> Per quale motivo la BAYER conduce così tanti test clinici in India?
=> Quali misure precauzionali vengono adottate per evitare analoghi problemi futuri?

Rimaniamo in attesa di una sua celere risposta.
Gentili saluti

Philipp Mimkes
Jan Pehrke
Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer

vedere anche:
=> La Repubblica: Indiani usati come cavie
=> Novartis, Pfizer, Bayer: Trial-related deaths in India##