deutsch
english
francais
italiano
espanol
Photo
Endosulfan

27 giugno 2008 | GMA News (Filippine)

Greenpeace indignata per il carico illegale sulla nave capovolta

MANILA - La notte di venerdì 27 giugno, Greenpeace ha espresso indignazione dopo la scoperta di un carico illegale di pesticida supertossico, Endosulfan, nella stiva della motonave Princess of Stars, capovoltasi la settimana scorsa con 865 persone a bordo durante il tifone Fengshen. Il carico, altamente tossico, era destinato alle coltivazioni di ananas della multinazionale Del Monte.

L'Endosulfan, un insetticida neurotossico a base di organoclorine prodotto dalla Bayer Crop Science, è proibito nelle Filippine dal 1994.

L'Endosulfan è altamente tossico e persistente. Vi sono studi che indicano la sua pericolosità per la salute e il benessere di bambini, di operai agricoli e di quelli che vivono nelle vicinanze delle zone trattate. Tra i sintomi di avvelenamento vi sono: nausea, vomito, convulsioni e, in casi estremi, anche perdita di coscienza e morte. Si sospetta che l'Endosulfan interferisca col sistema endocrino e che l'esposizione a bassi dosaggi del feto sia collegata ad autismo, danni al sistema riproduttivo maschile e difetti congeniti.

"E' scandaloso che un carico di una sostanza altamente tossica sia stato ammesso a bordo di una nave passeggeri. Chiediamo che sia la Del Monte che i responsabili del Fertilizer and Pesticide Authority, l'ente responsabile per i pesticidi e i fertilizzanti, siano chiamati a rispondere di questo disastro chimico tuttora in corso. La Del Monte perché continua ad usare una sostanza altamente tossica e l'Authority per aver consentito alle multinazionali di usarla malgrado la proibizione a livello nazionale e l'evidenza scientifica della sua tossicità.", ha affermato Beau Baconguis la Campaign Manager di Greenpeace che ha aggiunto: "E' stato riscontrato che questo pesticida è altamente tossico anche per gli uccelli, i pesci e gli altri organismi d'acqua. Per questo motivo le Filippine hanno introdotto severe restrizioni all'uso dell'Endosulfan, specialmente vicino a bacini o corsi d'acqua. Il disastro della Princess of Stars ha rivelato che una multinazionale come la Del Monte usa, sugli ananas destinati all'esportazione, tonnellate di pesticidi vietati. E' inaccettabile che ci sia voluto un tragico disastro per rivelarne un'altro che continua nel tempo."

L'Endosulfan è nella lista delle sostanze prese in considerazione per l'eliminazione globale dalla United Nations Convention on Persistent Organic Polllutants (la Convenzione delle Nazioni Unite sugli inquinanti organici persistenti), nota come Convenzione di Stoccolma e sottoscritta anche dalle Filippine.